fbpx

Lea Carella Photoart

BLOG
“Tu sei capace di renderti invisibile?”

“Tu sei capace di renderti invisibile?”

Ed un giorno di inizio maggio mi giunse questa richiesta: "OK, ho un idea bizzarra: tu sei capace di renderti invisibile?" Sarebbe stato l'inizio di una bellissima ed emozionante avventura Vi piacerebbe conoscere il resto della storia?       Dopo quel messaggio a proposito dell'invisibilità, in cui ho subito fatto presente che non sono proprio esilissima, viene fuori la richiesta "della vita". La mia più grande aspirazione in quel momento: a mamma Linda, per il suo terzo parto in casa, sarebbero piaciute delle immagini della nascita di Filippo. Tipo... al momento solo forse fotografare la seconda gravidanza della Ferragni o il newborn della figlia di Vacchi potrebbe forse avere lo stesso appeal. Premetto: già in diverse mamme che avevano scelto il parto in ospedale mi...

leggi tutto
“Milky Way”…ha a che fare con lo spazio?

“Milky Way”…ha a che fare con lo spazio?

Perché ho voluto chiamare questi ritratti "#Milkyway "? No, lo spazio non c'entra nulla, se non a livello di leggenda. Nella mitologia classica la Via Lattea nacque dalle gocce del latte fuoriuscito dal seno di Era, mentre allattava Eracle. Zeus, approfittando del sonno della dea, attaccò al seno suo figlio Eracle, avuto con la mortale Alcmena, perché solo succhiando dal petto della madre degli dei, il semidio avrebbe potuto ottenere l'immortalità. Il figlio di Zeus però, agguantò un seno della dea con troppa forza, svegliando la dea e, facendo schizzare parte del latte verso il cielo, creando così la Via Lattea. Questa da allora divenne la strada percorsa dagli dei per raggiungere il palazzo del re e della regina degli dei. (Fonte: Wikipedia)   Per i nostri bimbi non sarà forse la...

leggi tutto
Come funziona un servizio fotografico di maternità?

Come funziona un servizio fotografico di maternità?

Ti sei mai chiesta come funziona un servizio fotografico? Uno che sia unico, originale,non banale...insomma...come te che sei Unconventional!   Premesso che non tutti i professionisti si organizzano allo stesso modo, per me, che mi piace fare le cose bene, ci sono diversi step. Si comincia con una consulenza, che può essere di persona o telefonica/via messenger. Come prima cosa mi piace capire che tipo di foto desiderate. Esterna? In studio? E se esterna...città? Campagna? Mare? Parco? Per fortuna nel riminese abbiamo molta varietà. Alba? Tramonto? Seguirà un sopralluogo. Dopo si scelgono gli abiti, che a me piace matchare con i vostri colori ma anche a tema con la location. Molti li realizzo io in persona ...Dal disegno, alla selezione dei tessuti, al taglio, al cucito... Se...

leggi tutto
Come mai non mi lasci tutti i file?

Come mai non mi lasci tutti i file?

Ogni tanto, per fortuna sempre più di rado, arriva la domanda: "Come mai non mi lasci tutti i file?" La risposta sufficiente è "Perchè io lavoro in questa maniera". Ma vediamo bene perchè ho scelto di lavorare in questa maniera. Anzitutto, visto che non dobbiamo per forza sapere come funziona il lavoro di un altro professionista, sono sempre ben felice di raccontare i retroscena del mio. Se si aggiunge che alcuni fotografi, che magari hanno la sala pose ricavata nel retro del loro negozio, un po' per ingannare il tempo tra le stampe delle tue foto delle vacanze e una fototessera, un po' per far cassa, si cimentino in servizi con queste modalità (tipo con un fondale monocromatico o al massimo due fiori di plastica Made in China, e alla fine i file te li lasciano così come sfornati dalla...

leggi tutto
Le 7 regole per ricominciare in sicurezza

Le 7 regole per ricominciare in sicurezza

Noi fotografi di famiglia, che ci occupiamo di ritrarre mamme in gravidanza o neonati di pochi giorni, sappiamo bene cos'è la sicurezza. In questa sede, però, non mi riferisco alle pose, eseguite nel rispetto della fisiologia di un neonato, o ai props, che devono essere stabili e infrangibili. Per ripartire, dopo due mesi di chiusura causa Covid-19, e fotografare in studio in sicurezza, mi atterrò a queste indispensabili regole, molte delle quali ero comunque già abituata a mettere in pratica. Alcune le applicheremo anche in esterna  o a domicilio. Ma vediamole, le 7 regole per ricominciare a fotografare famiglie,  mamme e bimbi in sicurezza:  Lavare spesso mani 🧼🤲 Lo facevo già, molto di frequente anche. Regola aurea. Non credo serva dire altro. Gel disinfettanti 💦 e guanti in bio...

leggi tutto
Il tuo fotografo è davvero preparato?

Il tuo fotografo è davvero preparato?

In questi ultimi anni la fotografia di gravidanza e neonati sta prendendo sempre più piede: creare immagini intime di famiglie e bimbi sembra essere diventata l'aspirazione di molte persone che anche senza nessun tipo di preparazione si "lanciano" in questo ramo della fotografia. (In foto, workshop con Dewdrops, USA) E se non avere le competenze fotografiche è un problema macroscopico, non saper gestire mamme in attesa o neonati è ancora peggio, perché la sicurezza, che dovrebbe venire prima di ogni cosa, è un requisito che manca, purtroppo, a chi correntemente fotografa ad esempio le cerimonie ma non ha la più pallida idea di come funzioni la fisiologia e l'anatomia di una gestante o di un neonato.   (In foto, workshop in studio da me con Diana Carballo photography, Cuba/Roma) Io...

leggi tutto
Perché fare delle foto in gravidanza?

Perché fare delle foto in gravidanza?

La prima ad essere immortalata col pancione, nuda,  fu Demi Moore su una copertina di Vanity Fair. E probabilmente ricordi anche la sua foto. Beh, non occorre essere delle cover girl o delle attrici, il ’91 è lontano e questo servizio è ampiamente diffuso, è quasi un’eccezione non fare foto col pancione. Perché delle foto in gravidanza?...In quanto alle motivazioni ovviamente non esiste una sola risposta.  Alcune mamme vogliono conservare un ricordo magico della propria coppia, o famiglia, in evoluzione. C’è chi vuole celebrare la vita. La propria vita, che a sua volta dona la vita, e quella del proprio bimbo in arrivo. Fissando per sempre il ricordo di quando il corpo era cambiato e quanto era cambiato per accogliere il nascituro. E poi, diciamolo, le mamme sono DAVVERO PIU’ BELLE!...

leggi tutto
Cos’è e come funziona il Cake Smash?

Cos’è e come funziona il Cake Smash?

Come funziona il servizio fotografico di cake smash è spesso una domanda che mi viene posta dai genitori i cui piccoli stanno per compiere un anno o due e vorrebbero queste divertentissime immagini. In che consiste spesso lo sanno già: si mette a disposizione del piccolo una torta da "smashare", ossia da spaccare, da giocarci e da smangiucchiarla (io infatti lo chiamo "lo spaccatorta").  Spesso pensano di dover provvedere loro a torta, set, festoni, palloncini, outfit…persino gli asciugamani o il detergente per il bagnetto finale…!La risposta è semplice: PENSIAMO A TUTTO NOI.   Anche perché solo chi tutti i giorni lavora con i bimbi conosce i requisiti di quanto necessario.La torta non deve, ad esempio, avere né bagna alcolica (per ovvi motivi, ma non è così scontato…) né caffè...

leggi tutto
Come calmare un neonato?

Come calmare un neonato?

Calmare un neonato ed addormentarlo, per poi procedere agli scatti, è sicuramente l’operazione che prende più tempo durante  servizio fotografico newborn. Ha poco a che vedere con la fotografia e molto con la gestione dei piccolini, che, per questa tipologia di foto, vengono in studio da noi che hanno tra i 3 e i 15 giorni. Una tecnica molto usata è il “wrap”, la fasciatura, che consente al tempo stesso di calmare il minuscolo modello ed ottenere immagini creative. Da sempre i genitori e chi si occupava di bimbi appena nati sanno che avvolgerli in una fasciatura (avete mei sentito il termine “in fasce”? Ecco…anzi per esteso a volte si usa come espressione proprio per indicare i neonati ) li calmava immediatamente. In foto, un esempio illustre E’ presto spiegato: nell’utero loro sono...

leggi tutto
Servizio Fotografico Wedding

Servizio Fotografico Wedding

Un servizio fotografico wedding per immortalare la vostra favola d'amore per l'eternità! Pochi e selezionatissimi matrimoni, questo è il nostro motto. A differenza dei fotografi "da negozio" (non abbiamo nulla contro la categoria, semplicemente siamo su un differente piano), i matrimoni sono la chicca con cui arricchiamo il nostro palmares di offerte, perché essendo fotografi di famiglia, spesso questa nasce davanti ad una promessa piuttosto che davanti ad un test di due linee. E come al solito lo facciamo con il nostro stile fresco ed originale, adattando il progetto al mood del matrimonio, sino alla scelta dei materiali dell'album. Siamo l'occhio discreto che vi seguirà nel giorno del vostro sì, (il plurale è dovuto al fatto che in occasione dei weddings mi accompagna sempre un secondo...

leggi tutto

Archivio articoli